I pomodori sono molto probabilmente il raccolto più pensato per il coltivatore appassionato del giardino. Prima si pensava che fossero solo una coltura in serra, ora vengono coltivati con successo all'esterno e nelle serre con risultati superiori. È molto probabile che i migliori risultati si ottengano in un'acqua salata correttamente preparata e riscaldata, ma con l'introduzione di specie molto più resistenti nel corso degli anni, non c'è motivo per cui chiunque non possa coltivarne abbastanza per nutrire se stesso e i suoi cari durante la stagione del raccolto, seguendo un paio di regole semplici.

Varietà ibride F1

Ciliegia

Il mio preferito è il pomodoro Cherry o (Cherry Belle). Questi, come ci si può aspettare, sono una varietà molto più piccola ma creano raccolti molto pesanti con un gusto che penso sia di gran lunga superiore a tutti gli altri tipi. Inoltre è un buon inizio perché è anche molto resistente a un certo numero di malattie che affliggono alcuni tipi.

Shirley

Un'altra fantastica coltura resistente alla muffa fogliare e al greenback, può anche sopportare la strana notte fredda nella serra se si trascura di mettere il riscaldamento! Un altro raccolto pesante.

Tumbler

Come il pomodoro ciliegia in dimensioni, questo viene coltivato in cesti appesi o in vasi esterni.

Varietà ordinarie

Alisa Craig

Bacche di medie dimensioni che hanno un sapore superbo e creeranno frutti precoci. Sono pronte per essere coltivate all'aperto o sotto vetro.

Moneymaker

Un pomodoro estremamente comune, che ancora una volta dà frutti di medie dimensioni. Questo offrirà un raccolto molto abbondante, ma lo svantaggio è il sapore piuttosto insipido.

Croce di denaro

Molto simile al Moneymaker, anche se ha una resistenza eccezionale alla muffa fogliare e produce il suo raccolto in anticipo.

Alicante

Un'altra varietà che può crescere all'esterno oltre che sotto vetro. Come la moneymaker, è resistente al greenback ed è una pianta pesante che produce presto il suo raccolto.

Altre varietà

      • Perfezione gialla: Frutti giallo brillante che si comportano bene all'aperto e sotto vetro. Un altro raccolto pesante con un eccezionale sapore dolce.

Ci sono ovviamente altri tipi che possiamo coprire, ma ci dovrebbe essere qualcosa dall'elenco di cui sopra che puoi provare!

Requisiti del suolo

I pomodori possono essere seminati in piccoli pali di torba da 3-4″ che sono pieni di terriccio per semi di uso generale e sono ampiamente disponibili nei centri di giardinaggio. I semi richiedono una temperatura di germinazione di circa 60-65°F. Questa febbre, se possibile, dovrebbe essere mantenuta stabile durante la vita della pianta piuttosto che essere permessa di scendere sotto i 50°F, se possibile.

Semina e trapianto

Coprire i semi con circa 1/4″ (6mm) di compost fine e mantenere il terreno umido ma non bagnato. In circa 7-14 giorni dovresti vedere apparire i germogli. Se avete messo diversi semi in ogni vaso, avrete la possibilità di eliminare le piantine più deboli e lasciare quelle potenti. Quando raggiungono un'altezza di 5″-8″, dovrete poi trapiantarle in sacchi da coltivazione, in vasi grandi (di solito circa 9″ di diametro), o in un confine del giardino. Personalmente, non li ho mai provati in un confine e li ho sempre piantati in vasi nella serra. Per chi ha qualche suggerimento, fatemi sapere!

Se avete usato vasi di torba, vi consiglio di rimuovere attentamente lo strato inferiore del vaso di torba (facendo attenzione a non danneggiare le radici sottili) prima di piantare all'esterno. Questo perché ho scoperto ultimamente che quando ho rimosso la pianta alla fine della stagione, la base del vaso di torba è rimasta intatta, e ha impedito all'origine di crescere come dovrebbe.

Cura delle piante

Lo stelo principale della pianta dovrebbe essere sostenuto da una canna o formato intorno a un pezzo di corda che scorre nella superficie del vaso, fino a circa 7 piedi. Se usi il metodo del bastone, assicurati di non legare troppo strettamente perché lo stelo si gonfierà man mano che si sviluppa e sarà tagliato dalla cravatta.

Innaffia regolarmente per essere sicuro che il terreno sia mantenuto umido ma non troppo bagnato. La mattina è di solito un ottimo momento per farlo, ma potrebbe essere necessario innaffiare più di una volta al giorno con tempo caldo. Durante i periodi caldi nella serra dovrete eseguire il "Damping down", che vi richiederà di spruzzare sulle piante, sul vetro e sul pavimento su base giornaliera. Nebulizzate le piante e a volte picchiettatele delicatamente durante la mattina per favorire l'impollinazione.

Una volta che la pianta raggiunge circa 4 piedi di altezza, rimuovere le foglie (ora gialle) alla base della pianta utilizzando un coltello affilato. La pianta inizierà anche a produrre germogli laterali tra il fusto e il fogliame combinati, questi possono essere pizzicati o tagliati quando non sono più lunghi di 1″. Questi germogli devono essere eliminati perché prosciugano le risorse necessarie per alimentare la pianta attuale.

Quando la pianta raggiunge la superficie della serra (circa 7 piedi), tagliare la parte superiore della pianta a tre foglie dopo l'ultimo grappolo, questo garantirà l'allegagione del resto dei frutti. Quando i frutti cominciano a gonfiarsi, nutrirli con un fertilizzante per pomodori. Poiché ogni produttore è diverso, segui le indicazioni sulla bottiglia. Io uso il concime per pomodori a giorni alterni.

Raccolta o raccolta

I tralci inferiori matureranno per primi, quindi sceglieteli quando sono quasi maturi (rosso-arancione). Questo si ottiene rompendo il pomodoro nella sua nocca (appena sopra il calice).

Scegliendo i pomodori poco prima che siano maturi, permetterai alla pianta di concentrare i suoi sforzi sul resto dei frutti. I pomodori raccolti che non sono del tutto maturi è meglio metterli sul davanzale di una finestra e saranno pronti entro un paio di giorni.

 

Articolo precedenteCome coltivare i pomodori Heirloom?
Prossimo articoloSegui questi passi quando usi i semi di pomodoro!